Prime “mosse” della giunta Orlando: è un’altra aria!

Mi son ripromesso, una volta terminata la campagna elettorale di trasformarmi: se sono stato un convinto sostenitore di Leoluca Orlando, ho intenzione di essere, da adesso, un attento critico della sua amministrazione. La festa è finita e serve analizzare e riflettere, per contribuire, anche da questo piccolo punto di osservazione, a migliorare la qualità dei prossimi anni di amministrazione.

Arrivano i primi atti della nuova giunta, vediamoli brevemente. Giusto Catania, assessore al decentramento, ha riportato sul suo profilo facebook le decisioni della prima giunta. Non si può non apprezzare la rapida diffusione delle decisioni prese, innanzitutto.

La prima azione è il recupero di 150 milioni di euro di fondi FAS del 2009 che la precedente amministrazione non aveva ritenuto di utilizzare. Saranno utilizzati in gran parte per alcune aziende municipalizzate (trasporto, igiene e energia) che le dovranno usare NON per sistemare i buchi di bilancio ma per ampliare il parco dei servizi e dei mezzi. E’ una decisione opportuna, i FAS non si possono utilizzare per risanare i buchi in bilancio ma possono produrre, attraverso il miglioramento dei servizi, l’incremento delle entrate delle aziende (oltre che della qualità dei servizi). Sarà necessario vigilare attentamente perché non ci siano distorsioni in questo uso. Gli altri fondi FAS saranno utilizzati per un piano straordinario per la riqualificazione dell’edilizia scolastica e per interventi urgenti su alcune strutture comunali. Anche qui tutto bene.

Apprezzabile l’intenzione di aprire due avvisi pubblici: uno per reperire disponibilità a titolo gratuito da parte di gruppi, cittadini o associazioni che vogliano contribuire a fare idee per l’amministrazione cittadina; uno per il reclutamento di professionisti o esperti da valutare per le nomine di competenza della giunta e del sindaco. Se ci saranno posti su aree di mia competenza, ho intenzione di partecipare, anche per verificare personalmente la trasparenza delle operazioni.

Spinoso è il problema dei bandi emanati dal commissario Latella per i servizi per l’adolescenza e l’infanzia. Molte associazioni del terzo settore avevano denunciato che le operazioni amministrative avrebbero causato il blocco di questi servizi e si è deciso di bloccare i bandi. Sarà compito di Agnese Ciulla di concepire le forme migliori per garantire la continuità dei servizi. Credo anche che sia l’ora di rivalutare le metodologie di assegnazione di finanziamenti degli ultimi anni, perché in troppi angoli del “terzo settore” si nascondono sacche di clientelismo e sprechi di denaro.

Non amo il termine “decoro urbano”, ma è apprezzabile la decisione di eliminare il parcheggio abusivo da piazza Bellini ed i gazebo dalle principali piazze. Ma si deve trattare solo di un inizio, non si può privilegiare una politica solo sulle piazze del “centro”, serve risistemare lo spazio pubblico in tutta la città. Staremo a vedere.

Lasciatemi però dire una cosa: con tutto lo spirito critico possibile, è una gioia vedere Palermo nuovamente amministrata. Abbiamo una giunta, finalmente.

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Post-doc researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, politics, photography and electronic music. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in Palermo: amministrazione e politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Prime “mosse” della giunta Orlando: è un’altra aria!

  1. Gianluca Ricupati ha detto:

    Sarà un piacere seguire le tue analisi. Trovo questo blog molto utile e mi fa davvero piacere che non si sia fermato dopo la fine della campagna elettorale!
    Buon lavoro!

  2. Simone Tulumello ha detto:

    Grazie Gianluca!
    Era da un po’ che volevo iniziare a scrivere su un blog: facendo ricerca scientifica da alcuni anni, sentivo il bisogno di uno spazio in cui scrivere in maniera più diretta ed “impegnata” (se mi passi il termine). Insomma, ho preso la palla al balzo della “necessità” per la campagna elettorale.
    Spero di continuare a discutere, allora!

  3. Pingback: I due “avvisi” della giunta Orlando « Simone Tulumello

  4. Pingback: Sul bando per le nomine della Giunta comunale di Palermo: parte 1 « Simone Tulumello

  5. Pingback: Nomine in Giunta: di come la spending review dia un’altra buona ragione per emigrare « Simone Tulumello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...