Nomine in Giunta: la spending review e un’altra ragione per emigrare

Del bando emanato dalla giunta per la raccolta di cv per le nomine di competenza della Giunta comunale avevo già parlato qui e quiSon giunte le prime nomine, intanto. Quindi torniamo a parlarne.

Si tratta dei CaA di alcune tra le più grandi (e problematiche) municipalizzate: AMAT, AMAP, AMG, SISPI. Quando ho letto la lista dei nomi, sono rimasto positivamente colpito dalla presenza di alcune persone la cui serietà, professionalità e limpidezza sono assoluta garanzia: conosco personalmente Emilio Arcuri e Mario Li Castri e ci metterei la mano sul fuoco.

Però, mi ero chiesto come mai le figure professionali non fossero aderenti con i profili delle aziende in questione. Avrei anche voluto vedere tutti i cv inviati per poter confrontare i profili proposti e quelli selezionati. Come ha chiarito l’assessore Lapiana, nella spending review è stato inserito un passo che obbliga a scegliere tra i dipendenti comunali il personale per le nomine, tra l’altro, senza prevedere alcun aumento di stipendio per i nominati. Per fortuna, il comune di Palermo ha tra i suoi dipendenti persone che sapranno portare bene a termine questi incarichi. Ma non ovunque è così.

Al sottoscritto, sembra l’ennesima decisione miope di questo governo che, al fine di un risparmio immediato, limita fortemente la possibilità nella selezione dei dirigenti delle aziende municipalizzate (che sono i gangli dove veramente si può risparmiare o sprecare) a personale che non sempre ha il profilo adeguato e, per di più, disposto ad assumere incarichi di grandissima responsabilità senza un adeguato riconoscimento economico. Infine, impedisce alcun ricambio di personale e l’ingresso di giovani competenti nel sistema amministrativo.

Buon lavoro ai nuovi consiglieri, intanto.

I nostri cv, presidente Monti, li manderemo all’estero.

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, politics, photography and electronic music. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in Palermo: amministrazione e politica, politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...