Scelga il sesso, onorevole Crocetta!

Sempre in chiave, sono tornato, datemi il tempo di tornare, e siccome si vota tra un mese e poco più e sono più confuso che persuaso, intanto lasciatemi rimembrare una delle più solenni assurdità che abbia mai sentito in campagna elettorale.

“Se vinco le elezioni rinuncio al sesso”.

Va bene se l’avesse detto il candidato repubblicano al seggio al senato nel Oklahoma. Lo ha detto, per chi se la fosse persa, il candidato del partito “progressista” alla presidenza della Regione Siciliana, Rosario Crocetta.

Non che sia questo lo spazio per sottolineare gli innumerevoli benefici del sesso, alla salute come alla lucidità mentale, ma qui la farsa scivola in tragedia. Per quale motivo la rinuncia al sesso dell’onorevole Crocetta dovrebbe essere di alcun interesse per una platea di elettori riformisti e progressisti? O è semplicemente un ammiccamento ai bigottismi dell’UDC “decuffarizzato” (che sarebbe come dire i lombardiani delombardizzati, ma tant’è…)?

Sia quel che sia, onorevole Crocetta, si faccia un favore, ci faccia un favore. Si tenga il sesso. Lasci stare la politica

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Post-doc researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, (Italian) politics, photography, electronic music, and food. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...