Fabbrica Italia muore e certuni farebbero meglio a tacere

“Fabbrica Italia è un progetto superato”, sentenzia il manager in golf blu.

Ovvero, le promesse che ho fatto di investire sugli stabilimenti italiani quando vi ho imposto orari di lavoro più duri, riduzione delle pause, riduzione dei diritti sindacali, cancellazione del contratto collettivo, me le rimangio.

Ora, c’era qualcuno che diceva da tempo che non si possono accettare riduzioni dei diritti in cambio di generiche promesse di futuri investimenti, quel sindacato che, unico, ha contrastato anche in tribunale (vincendo praticamente sempre) le pratiche discriminatorie di FIAT.

Si chiama FIOM, e tutti gli altri la accusavano di essere “anti-moderna”, “arroccata”, “fuori dal tempo”, bla bla bla.

La FIOM, signori, aveva ragione. Marchionne ha preteso, ora ritratta quel che aveva promesso.

Qui non si vuole certo attaccare Marchionne, nè dargli del bugiardo: lui fa il suo lavoro, quello del padrone, quello di prendere tutto quel che può dai suoi dipendenti e assicurare dividendi ai suoi azionisti, nonostante FIAT non sia più in grado di vendere una macchina.

Qui ci si rivolge a quei signori che si spacciano per sindacalisti, che hanno fatto firmare dei contratti incostituzionali, illegali e seicenteschi e che oggi dicono bisogna “incalzare” FIAT.

A costoro vorrei ricordare che il silenzio, a volte, è d’oro.

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Post-doc researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, (Italian) politics, photography, electronic music, and food. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni ed idee e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...