Una pizza per strada? 500 euro

La settimana scorsa ero a Roma. Una sera, al bar San Callisto, stavo bevendo una birra, dopo le 11. Faccio per uscire dal locale con la birra in mano, per raggiungere alcuni amici fuori. Un cameriere mi blocca e mi dice “non puoi uscire con la bottiglia”. E io: “il sindaco con la croce celtica non è il sindaco mio, peggio per voi che ve lo siete votato”. Non mi ha risposto.

Ora, io sono d’accordo sul fatto che chi butta bottiglie, cartacce o quant’altro per strada debba essere severamente punito. Ma non puoi curare un malato col gomito del tennista amputandogli tutto il braccio.

Nuova, nuova, arriva un’altra ordinanza del sindaco in croce celtica. Adesso sarà pure proibito mangiare per strada. E chi se ne frega di una tradizione millenaria del cibo di strada, pizze e focacce che tutto il mondo invidia a tutta Italia.

C’è, a Roma, un presidente di una commissione sicurezza. Che, mentre i mafiosi vanno in giro per la città a spararsi, ha il problema di “fermare l’infelice abitudine di sistemarsi ai piedi dei monumenti o sulle scalinate a consumare cibi e bevande oppure direttamente a dormire”. Chi non si sente in estremo pericolo per la propria sicurezza nel vedere turisti o ragazzi mangiare una pizza bianca sulle scale del Campidoglio?

Ecco, la follia sulla “emergenza sicurezza” che si è impadronita dell’Italia negli ultimi anni (nei quali, lo ricordo, i crimini han continuato a diminuire) viene usata strumentalmente per ordinanze che servono a chi immagina una città di plastica come luogo per turisti ricchi che mangino solo al ristorante.

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Post-doc researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, (Italian) politics, photography, electronic music, and food. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni ed idee e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...