Che generazione pretenziosa, signor ministro!

Esimia ministra Fornero,

grazie per la preoccupazione che lei mostra nei nostri confronti e per i caldi consigli che ci dispensa. Non essere troppo “choosy”, oggi: pur di entrare nel mercato del lavoro, lei ci consiglia di prendere “nsoucchuegghé” come diciamo qui in Sicilia.

Riporterò il suo consiglio ai miei amici. Lo dirò al mio amico pretenzioso, laureato, che lavora al bar in attesa di uno stage non pagato. Lo dirò ai miei amici pretenziosi che si son aperti la partita IVA e lavorano da liberi professionisti per 12 ore al giorno arrivando a pagarsi le spese perché vengono pagati a 6-12 mesi (anche dalle amministrazioni pubbliche). Lo dirò a tutti i miei amici così pretenziosi da lavorare gratis per professionisti affermati. Lo dirò ai miei colleghi dottori di ricerca così pretenziosi da lavorare gratis come assistenti, così pretenziosi da essere fondamentali per il funzionamento della didattica universitaria!

Quanta arroganza, tra noi “giovani”! Avere 30 anni e sentirsi in un’età nella quale poter scegliere il proprio futuro, poter programmare, poter fare figli magari! Hahaha, che sciocchi, che pretenziosi!

Devo sempre ripeterlo a me stesso, il suo consiglio. A me, talmente pretenzioso che, per fare il lavoro che desidero, sto per abbandonare questo paese, abbandonare un’università (quella di Palermo, ma poteva essere qualsiasi altra in Italia) alla quale sono utile ma che non può pagarmi. Quanto sono pretenzioso, signor Ministro, pretendo financo di essere pagato per il mio lavoro!

Quante pretese!

Grazie, signora Ministro, grazie.

Forse, se mi lascia, mi permetterei di muoverle un solo appunto.

Lei chiama giovani noi, trentenni, che dovremmo già aver famiglia e stiamo rincorrendo il nostro futuro tra lavori sottopagati e fughe all’estero. Noi che, se mai li faremo, faremo figli quando saremo troppo vecchi per poterli comprendere.

E’ vero, siamo troppo pretenziosi: pretendiamo una dignità che la sua generazione ha fatto in modo di rifiutarci. Noi, ex giovani, non ancora vecchi che vorremmo solo fare il nostro dovere.

Quanta arroganza, signora Ministro…

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Post-doc researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, (Italian) politics, photography, electronic music, and food. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni ed idee e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Che generazione pretenziosa, signor ministro!

  1. Lorenzo Alessi ha detto:

    Gent.le Dott. Tulumello,
    mi associo e condivido quanto scritto. Avrei tanto da dirle su altre iniziative e su affermazioni di altri professori di questo Governo alla stregua di questa.

    • Simone Tulumello ha detto:

      Grazie. Si, ci sarebbe da parlare a lungo di questo governo presuntamente “tecnico”. Credo che le “affermazioni” della ministra Fornero siano tra quelle che più chiaramente evidenziano il posizionamento politico di questo governo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...