7 risposte a Farsa, tragedia o speranza?

  1. Dario Tedesco ha detto:

    Simone, condivido tutto quello che hai scritto. Fra i rischi che corriamo aggiungerei anche quello (non trascurabile) del ritorno di Berlusconi al potere.
    Questo davvero non possiamo permettercelo ma pare che il cinismo di Grillo invece forzerà il PD ad un’alleanza mortale (per il PD) con il PDL.

  2. Ezio Lanza ha detto:

    Sei molto superficiale quando scrivi “Prima propone la abolizione di pensioni e stipendi pubblici per istituire il reddito di cittadinanza “. Il messaggio di Beppe Grillo è sempre stato questo invece : 1) Tetto massimo di 4.000 euro netti alle pensioni (non abolizione) 2) Abolizione delle province con ricollocamento dei dipendenti pubblici. Il risparmio deriva da tutte le altre spese.
    Scrivere su un blog è come scrivere un articolo di giornale, non puoi essere così impreciso, fai credere cose non vere ai tuoi lettori.

      • Simone Tulumello ha detto:

        4 punti:
        1. Scrivere su un blog non è come scrivere su un giornale, almeno per la legge italiana, soprattutto finché il blog non è a fine di lucro (come questo). Ciò non toglie che ho sempre scritto documentandomi prima perché credo nella necessità della correttezza.
        2. Nel post di ieri Grillo scrive: “Ogni mese lo Stato deve pagare 19 milioni di pensioni e 4 milioni di stipendi pubblici. Questo peso è insostenibile, è un dato di fatto, lo status quo è insostenibile, è possibile alimentarlo solo con nuove tasse e con nuovo debito pubblico, i cui interessi sono pagati anch’essi dalle tasse. E’ una macchina infernale che sta prosciugando le risorse del Paese. Va sostituita con un reddito di cittadinanza”. In Italiano sostituire significa mettere una cosa AL POSTO dell’altra, ovvero abolire gli uni per istituire gli altri. E’ una follia, ma lo ha detto.
        3. L’ISTAT ha il bilancio in verde e abbiamo un numero di dipendenti pubblici e una spesa in linea con la media europea (e inferiore a quella dei paesi con noi confrontabili per reddito) (http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-09-26/ricerca-eurispes-italia-impiegati-115157.shtml?uuid=AbjVOujG). Questo significa che chi fa credere cose non vere è chi chiama una macchina insostenibile il nostro sistema previdenziale e la nostra macchina pubblica.
        4. Quella delle 100.000 pensioni d’oro di “politici”, siccome è riportata da un sito che riporta le dichiarazioni di una persona che, come ti ho appena dimostrato, usa i dati in maniera “allegra”, gradirei fosse supportata da qualche dato. A me pare una sparata, del comico o dell’articolo, più realisticamente ci sono 100.000 pensioni d’oro e basta, non “di politici”, che è ben diverso.
        In sintesi, prima di dire a chicchessia che dice cose non vere, faresti bene a controllare le tue fonti.

  3. sesamofede87 ha detto:

    nella ‘migliore’ tradizione italiana è tutte e tre le cose assieme… farsa, tragedia e speranza! Cmq a mio avviso, purtroppo, la posizione di Grillo non è quella di chi è nell’angolo: Grillo da parte sua non deve dimostrare niente mentre i partiti, Pd, che ho votato, in testa devono dare un segnale e muovere verso la trasformazione.
    Ma Bersani rischia comunque di far apparire il tutto come mossa della disperazione, fatta ora e solo ora per non scomparire. Il Pd è nella posizione peggiore che potessimo immaginare: da un lato asseconda Grillo (dà così idea di rinnovamento positiva ma anche di essere in qualche modo ostaggio dei 5stelle); se invece fallisce la trattativa con i grillini rafforza sia i pentastellati che il Berlusca ‘non morto’. In tutti i casi la vedo molto molto male.

    • Simone Tulumello ha detto:

      Io son convinto che tanti voti, per Grillo, siano un problema. Col 10-15% poteva continuare a fare la sua scenata senza assumersi alcuna responsabilità. Ora, invece, non può eludere la responsabilità di poter.diventare l’artefice del baratro. O si responsabilizza (e perde il supporto dei duri e puri) o sfascia tutto (e perde il supporto di chi spera in un cambiamento e non nel suicidio). Vedremo se avrò ragione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...