Manifestare “contro”

C’è solo una cosa più stupida di fare una manifestazione o un evento “contro” la concessione di diritti altrui.

E’ fare la manifestazione/evento “contro” nello stesso tempo della manifestazione/evento “pro”.

Soprattutto se l’evento “pro” è una festa immensa.

Io non ci posso andare quest’anno e mi piange il cuore. Ma so, con certezza, che già a quest’ora sono decine di migliaia i cuori che saltano di gioia al Pride.

Intanto, al parco Cassarà, ci sono poche decine di persone che, oltre a sentire il bisogno di manifestare “contro”, potevano tranquillamente riunirsi nel soggiorno di casa mia.

Buon pride!

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, politics, photography and electronic music. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in notizie da Palermo, riflessioni ed idee e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...