Due fatti su Fazio

Premessa: il buonismo di Fazio mi irrita profondamente e certe sue interviste a certi politici/imprenditori/personaggi pubblici avrei preferito non sentirle.

Ciò detto, ci sono due fatti incontestabili:

1) Fazio, a modo suo, FA CULTURA, fa conoscere al grande pubblico scrittori, musicisti, registi, artisti, politici, intellettuali che, altrimenti, non sfonderebbero il muro delle nicchie intellettuali.

2) I proventi pubblicitari dei programmi di Fazio ripagano abbondantemente i costi dei suoi programmi.

Conclusione: Fazio, per quanto mi stia antipatico, è un plus per il servizio pubblico, perché fa quello che un servizio pubblico deve fare e perché lo fa in attivo, economicamente parlando.

Quindi Fazio è un attivo per tutti noi, proprietari del servizio pubblico.

Il resto sono chiacchiere e sproloqui populisti.

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Post-doc researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, politics, photography and electronic music. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni ed idee e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Due fatti su Fazio

  1. Otello Piccoli ha detto:

    La verità è che la Rai dovrebbe smettere di inseguire lo share.
    Finché faranno la rincorsa a Mediaset saranno tenuti a sborsare milioni su milioni,(comprando format e sacrificando le competenze interne) e a rinunciare alla qualità ed alla sperimentazione. Il caso Fazio non esiste: se la Rai deve stare sul mercato pubblicitario, allora deve fare così.
    Diverso sarebbe se si cambiasse orientamento.

    • Simone Tulumello ha detto:

      concordo pienamente con il tuo punto di vista, Otello. Nello specifico, però, non mi sembra che con Fazio si “insegua” lo share, mi sembra che Fazio se lo sia costruito lo share, in più di un decennio. Ripeto, non mi piace il modo in cui approccia i temi politici e culturali, ma indubbiamente contribuisce in maniera significativa a offrire dibattito politico-culturale ad una audience che altrimenti non si informerebbe. Secondo me Fazio esisterebbe pure se la rai smettesse di inseguire lo share

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...