L’Italia guidata da un paradosso

Arriva una notizia importante dalla Francia, il cui ministro delle finanze Sapin comunica di aver deciso di non rispettare i parametri sul rapporto debito/pil decisi dai trattati europei: «abbiamo preso la decisione di adattare il passo di riduzione del Pil – spiega Sapin – alla situazione economica del Paese». E aggiunge: «la nostra politica economica non sta cambiando, ma il deficit sarà ridotto più lentamente del previsto a causa delle circostanze economiche».

La Francia non ha intenzione di applicare altre politiche di austerità (necessarie, secondo la Germania, per rispettare i parametri) perché la situazione economica non lo permette. In questo momento, è evidente a tutti, la austerità peggiora i conti pubblici (lo ha fatto e lo sta facendo in Irlanda, Portogallo, Grecia, Spagna, Francia, UK, Italia). È evidente a tutti, ma alcuni continuano a premere per l’austerità per interesse personale: la austerità a sud, arricchisce la Germania, l’Olanda, la Finlandia.

Ora, su questo tema, lo sostengo da tempo, è necessario creare coalizioni (principalmente sud-europee), perché un singolo paese che si rifiuta di seguire i trattati può essere penalizzato, dieci paesi che si rifiutano di farlo, cambiano la politica europea.

Eppure, non vedo i paesi che sarebbero interessati ad un cambio delle politiche lavorare verso una convergenza. Soprattutto, non vedo l’Italia farlo, un’Italia che dice di essere contro l’austerità ma rispettando i trattati. Un discreto paradosso.

Un’Italia guidata da un paradosso.

Annunci

Informazioni su Simone Tulumello

Researcher in Planning and Geography at ULisboa, Institute of Social Sciences. Keen in cities, politics, photography and electronic music. Lover of cities, especially Palermo and Lisbon, in a complicated relationship with Memphis TN.
Questa voce è stata pubblicata in Europa, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...