Archivi categoria: linguaggio

Quale feccia dell’umanità?

Ci sono temi che, seppur distanti, toccano alcune questioni di fondo, che vale la pena mettere in connessione. Ho scritto, qualche tempo fa, su questo blog, e dopo svariate discussioni su facebook, prendendo spunto dai dibattiti che hanno seguito la … Continua a leggere

Pubblicato in linguaggio, politica | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

Una ideologia conservatrice, come il premier

L’articolo 18 è una bandiera ideologica? Soltanto una bandiera ideologica? E in che senso? L’uso del linguaggio, ancora una volta, è molto utile a rivelare quel che succede dietro la retorica. Ricordate il 2002? La maggiore manifestazione della storia d’Italia? 3 … Continua a leggere

Pubblicato in linguaggio, politica | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Neoliberismo in salsa fiorentina

Abbiamo un sistema della cultura, lasciatevelo dire da Firenze, in mano a una struttura ottocentesca, che va cambiata. Non può più continuare a reggersi sul meccanismo delle soprintendenze. Abbiamo un sistema della scuola in cui dobbiamo dire a un insegnante … Continua a leggere

Pubblicato in linguaggio, politica, riflessioni ed idee | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Di trasparenza, complessità e politica

A ironia do projeto europeu, ultimo libro di Rui Tavares (Tinta da China, 2012, qui la introduzione), è strutturato su uno dei temi più cari al sottoscritto, almeno su questo blog, ovvero la relazione tra politica (come pratica e agone), … Continua a leggere

Pubblicato in Europa, linguaggio, politica | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Imparare gli uni dagli altri, in Europa

Uno dei temi che più mi “appassiona” ultimamente è la dimensione retorica del dibattito politico e soprattutto, alla scala europea, la maniera in cui si costruisca un discorso egemonico (neoliberale) attraverso comparazioni e affermazioni basati su luoghi comuni. La crisi … Continua a leggere

Pubblicato in città, Europa, linguaggio | 1 commento

Scrivere meglio, pensare meglio

Ho trovato questo articolo di Matteo Bianchi su Linkiesta splendido. Si tratta di alcuni (cinque) consigli dati da un editor esperiente a chi ha la voglia o l’ambizione di scrivere per mestiere. I consigli, però sono di estrema utilità per chiunque si … Continua a leggere

Pubblicato in letteratura, linguaggio | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Rui Tavares su George Orwell

Qualche settimana fa, alla fiera del libro lisbonese, ho comprato “Pobre e mal agradecido” [Povero e ingrato, letteralmente], libro del 2006 di Rui Tavares. Un piccolo gioiello, raccolta di brevi saggi e divagazioni che, come dice Ricardo Araujo Pereira nell’introduzione, … Continua a leggere

Pubblicato in libri, linguaggio | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento